Collutorio fai da te

 

colluttorio-fai-da-te

Il collutorio è un prodotto molto utilizzato per prevenire carie, gengiviti e alito cattivo. L’uso comune consiste nel risciacquare la bocca con un misurino di collutorio due volte al giorno dopo aver spazzolato i denti. I principi attivi delle marche che commerciano collutori possono contenere timolo, eucaliptolo, hexetidine, mentolo, benzalconio cloruro, perossido di idrogeno e alcune volte fluoruro, enzimi e calcio e alcuni dolcificanti (Xilitolo, saccarina di sodio o sorbitolo).

 

 

Come preparare in casa un colluttorio naturale efficace

Oltre ai collutori acquistabili nei supermercati o nelle farmacie è possibile preparare in casa un collutorio naturale fai da te utilizzando ingredienti che possono risultare meno aggressivi e meno inquinanti.

Il collutorio naturale è privo di sostanze chimiche di sintesi come coloranti, conservanti e dolcificanti. La ricetta prevede acqua, sale (è un disinfettante naturale), erbe ed olii essenziali. Per esempio un collutorio da utilizzare specialmente contro l’alito cattivo è quello composto da un cucchiaio di salvia, un cucchiaino di limone, un cucchiaino di malva, un bicchiere di acqua e mezzo cucchiaino di sciroppo di agave. Dopo aver sminuzzato le erbe bisogna versarle in un bicchiere d’acqua che si farà bollire in un tegamino per quattro minuti. Spegnete la fiamma e lasciate raffreddare. Dopo aver filtrato il composto aggiungete il succo di limone e mezzo cucchiaino di sciroppo di agave. Conservate il tutto in frigorifero dopo aver versato il contenuto in una bottiglietta. Potete utilizzare il collutorio naturale per una settimana riponendolo, dopo l’uso, in frigorifero.

Se si preferiscono i profumi freschi degli olii essenziali si può utilizzare per la preparazione del collutorio il Tea Tree Oil che è un olio essenziale distillato dall’albero della famiglia delle mirtacee noto con il nome di Melaleuca Alternifolia ed è originario dell’Australia. Questo olio è un potente antibatterico, antisettico e antivirale naturale. Con gli olii essenziali e le erbe adatte si purifica il cavo orale rinforzando denti e gengive e può scomparire l’alitosi.

 

 

Collutorio naturale sbiancante

colluttorio-naturale-limone-denti-bianchi

Il colore dei denti cambia nel tempo come tutti sappiamo. Purtroppo lo smalto tende a diventare più poroso e nel contempo ad assumere un colore giallo. Le cause principali dell'ingiallimento dei denti sono: il fumo, il caffè, il vino rosso, il curry e il fluoro che è presente nell’acqua dei rubinetti.

Un rimedio naturale capace di sbiancare i denti è quello di spazzolarli delicatamente per circa due minuti con Bicarbonato di Sodio diluito (un cucchiaio di Bicarbonato di Sodio in una tazza di acqua fredda). Fatelo una volta ogni due settimane perchè un uso più frequente potrebbe rovinare lo smalto dei denti. Per avere un effetto disinfettante e rinfrescante potete aggiungere una goccia di Tea tree oil direttamente sullo spazzolino. Altro rimedio naturale sono le fragole, infatti applicando la polpa di fragole sulla superficie dei denti e lasciandola agire per cinque dieci minuti si otterranno soddisfacenti risultati.

Un ulteriore rimedio è il succo di limone che schiarirà le macchie gialle ed i denti saranno più bianchi e brillanti avendo il limone proprietà schiarenti e sbiancanti.

Per ottenere il colluttorio naturale sbiancante aggiungete in una soluzione salina (un cucchiaino di sale in un bicchiere d’acqua tiepida) il succo di limone e risciacquate due o tre volte per un minuto circa e dopo per ultimo risciacquate con sola acqua. Nel caso in cui vogliate preparare a casa anche il dentifricio con ingredienti naturali vi consigliamo di consultare questo portale.